Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

DINAMICA DELLE STRUTTURE e MECCANICA COMPUTAZIONALE DELLE STRUTTURE

Corso Ingegneria Civile
Curriculum PROGETTAZIONE DI STRUTTURE CIVILI, DI INFRASTRUTTURE IDRAULICHE E DI SISTEMI PER LE ENERGIE RINNOVABILI
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2021/2022
Crediti 9
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/08
Anno Primo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 72
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale unico

Erogazione 1000682_1 DINAMICA DELLE STRUTTURE in Ingegneria Civile LM-23 FAILLA GIUSEPPE
Docente Giuseppe FAILLA
Docente GIOACCHINO ALOTTA
Obiettivi MODULO DINAMICA DELLE STRUTTURE
Conoscenza e capacità di comprensione (descrittore di Dublino 1)
Capacità di comprensione dei fondamenti teorici per la derivazione delle equazioni del moto di sistemi strutturali a uno o più gradi di libertà. Conoscenza dei principali metodi per il calcolo della risposta di sistemi strutturali ad uno o più gradi di libertà soggetti a carichi dinamici. Conoscenza dei principi fondamentali dell'analisi modale. Conoscenza del concetto di spettro di risposta.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (descrittore di Dublino 2)
Capacità di calcolare la risposta dinamica di sistemi strutturali ad uno o più gradi di libertà in vibrazione libera o forzata. Capacità di applicare i metodi per il calcolo della risposta dinamica al caso delle azioni sismiche.

Autonomia di giudizio (descrittore di Dublino 3)
Capacità di valutare i risultati dell’analisi dinamica di sistemi strutturali ad uno o più gradi di libertà per la progettazione e la verifica.

Abilità comunicative (descrittore di Dublino 4)
Capacità di comunicare le conoscenze apprese attraverso un linguaggio rigoroso, semplice e sintetico, comprensibile anche da parte dei non specialisti.

Capacità di apprendere (descrittore di Dublino 5)
L’apprendimento dei contenuti teorici ed applicativi del corso, attraverso la partecipazione alle lezioni in classe e lo studio dei libri di testo consigliati, consentirà agli studenti di acquisire l’autonomia necessaria ad intraprendere lo studio della risposta dinamica di sistemi strutturali complessi.


MODULO MECCANICA COMPUTAZIONALE DELLE STRUTTURE
Conoscenza di metodi numerici per l'analisi strutturale ed in particolare del metodo agli elementi finiti applicato a travature reticolari, sistemi di travi, elementi bidimensionali, gusci (shell), in condizioni statiche e dinamiche ed in regime lineare.
Conoscenza di un software per l'analisi strutturale (SAP2000): analisi statica lineare, analisi dinamica modale, analisi dinamica al passo.

Modalità di valutazione
L'esame consiste in una prova orale con domande sugli argomenti trattati a lezione. L’esame si propone l'obiettivo di valutare la comprensione dei fondamenti teorici per la derivazione delle equazioni del moto di sistemi strutturali a uno o più gradi di libertà, la capacità di calcolare la risposta dinamica di sistemi strutturali ad uno o più gradi di libertà in vibrazione libera o forzata, la capacità di applicare i metodi per il calcolo della risposta dinamica al caso delle azioni sismiche.

Il voto finale sarà attribuito secondo il seguente criterio di valutazione:
30 e lode: conoscenza completa, approfondita e critica degli argomenti, eccellente proprietà di linguaggio, completa ed originale capacità interpretativa, piena capacità di applicare autonomamente le conoscenze per risolvere i problemi proposti;
28 - 30: conoscenza completa e approfondita degli argomenti, ottima proprietà di linguaggio, completa ed efficace capacità interpretativa, in grado di applicare autonomamente le conoscenze per risolvere i problemi proposti;
24 - 27: conoscenza degli argomenti con un buon grado di padronanza, buona proprietà di linguaggio, corretta e sicura capacità interpretativa, buona capacità di applicare in modo corretto la maggior parte delle conoscenze per risolvere i problemi proposti;
20 - 23: conoscenza adeguata degli argomenti ma limitata padronanza degli stessi, soddisfacente proprietà di linguaggio, corretta capacità interpretativa, più che sufficiente capacità di applicare autonomamente le conoscenze per risolvere i problemi proposti;
18 - 19: conoscenza di base degli argomenti principali, conoscenza di base del linguaggio tecnico, sufficiente capacità interpretativa, sufficiente capacità di applicare le conoscenze di base acquisite;
Insufficiente: non possiede una conoscenza accettabile degli argomenti trattati durante il corso.
Programma MODULO MECCANICA COMPUTAZIONALE DELLE STRUTTURE
1) Lezioni teoriche
- Richiami di Scienza delle costruzioni (problema dell'equilibrio elastico, equazione differenziale della linea elastica, principio dei lavori virtuali).
- Formulazione agli elementi finiti di strutture reticolari.
- Formulazione agli elementi finiti di travi inflesse e sistemi di travi inflesse (Eulero-Bernoulli e Timoshenko).
- Cenni su teoria delle lastre e delle piastre (Kirchoff e Mindlin).
- Formulazione agli elementi finiti di elementi bidimensionali piani. Comportamento membranale e comportamento flessionale (Kirchoff e Mindlin). Utilizzo
di elementi finiti piani per la modellazione di gusci, elementi piani con grado di libertà di "drilling".
- Cenni su formulazione agli elementi finiti di solidi tridimensionali.
- Elementi isoparametrici.
- Cenni su integrazione di Gauss per la generazione delle matrici di rigidezza nel metodo agli elementi finiti.
- Applicazione di carichi termici nel metodo agli elementi finiti.
- Elementi finiti per applicazioni dinamiche: matrice delle masse ("consistent" e "lumped").

2) Esercitazione con software per l'analisi strutturale
- Costruzione di modelli numerici per l'analisi strutturale.
- Import di modelli strutturali complessi da software per la modellazione geometrica.
- Analisi lineare statica di edifici (per carichi verticali, analisi statica equivalente al sisma).
- Analisi dinamica modale.
- Analisi dinamica lineare "step-by-step".
- Modellazione di dispositivi di dissipazione quali dissipatori fluido viscosi.
- Modellazione di suolo con il modello di Winkler.
Testi docente MODULO MECCANICA COMPUTAZIONALE DELLE STRUTTURE
Meccanica delle strutture vol.1-2, autore: Leone Corradi Dell'Acqua, McGraw-Hill
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online pubblicato. Per visualizzarlo, autenticarsi in area riservata.

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1692263

Fax +39 0965.1692201

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1692206

Fax +39 0965.1692206

Indirizzo e-mail

Ufficio didattica

Tel +39 0965.1692440/212

Fax +39 0965.1692220

Indirizzo e-mail


Segreteria studenti

Tel +39 0965.1691475

Fax +39 0965.1691474

Indirizzo e-mail

Segreteria Amministrativa

Tel +39 0965.1692257/261/241

Fax +39 0965.1692201

Indirizzo e-mail


Ufficio orientamento

Tel +39 0965.1692386/212

Fax +39 0965.1692220

Indirizzo e-mail

Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram