Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

Esami di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione Area Architettura - II sessione 2023

Criteri di svolgimento della prova

La Commissione costituita dal prof. Raffaele Pucinotti (Presidente), dal prof. Corrado Trombetta, dall’arch. Antonino Di Benedetto, dall’arch. Annunziata Demetrio e dall’arch. Salvatore Monteleone, stabilisce che le prove si terranno su piattaforma Microsoft Teams con le modalità di cui al Decreto Rettorale n.115 del 01.04.2020. La Commissione, facendo riferimento alla normativa vigente e alle indicazioni contenute nelle linee guida fornite da CNAPPC – CUIA, riguardo alla modalità di sostituzione della prova pratica a distanza” e riguardo alla modalità della prova orale a distanza”, dopo un’ampia discussione decide che la prova orale avrà la durata media di circa 15 minuti e sarà articolata nelle seguenti tre fasi:

Fase 1: verifica delle conoscenze relative alle materie caratterizzanti le scelte progettuali e tecnico-costruttive

Fase 2: verifica delle conoscenze relative alle procedure, agli strumenti e all’esercizio della professione.

Fase 3: verifica delle conoscenze relative alla legislazione e alla deontologia professionale.

Per quanto attiene ai criteri di valutazione dei Candidati, la Commissione unanime decide che effettuerà la valutazione in base:

- alla appropriatezza delle risposte;

- alla correttezza dei riferimenti normativi, procedurali e di legge;

- al grado di approfondimento e conoscenza degli aspetti tecnico-progettuali e culturali;

- ad eventuali altri aspetti che concorrono a dimostrare l’acquisizione delle competenze del profilo professionale.

La Commissione in modo unanime decide che la valutazione complessiva relativa al colloquio sostenuto da ogni candidato sarà costituita dalla sommatoria delle singole valutazioni espresse da ciascun Componente della Commissione.

Ogni Commissario potrà assegnare un punteggio da uno a dieci (da 1 a 10) relativo alla prova complessiva sostenuta da ogni Candidato (Tutte le tre Fasi).

L’esame si intenderà superato con il raggiungimento della soglia minima di 30 punti totali.

La Commissione decide inoltre che gli ambiti e le materie del colloquio riguarderanno l’intero percorso didattico universitario con tutte le materie previste dalle specifiche normative di riferimento utili ad accertare l’acquisizione delle competenze, nozioni e abilità richieste per l’esercizio della figura professionale. Gli ambiti riguarderanno, l'esecuzione e le procedure delle opere pubbliche e private, sismica, sostenibilità edilizia e territoriale, ordinistica e deontologica, paesaggistica, urbanistica e gestione del territorio, sicurezza dei cantieri e sulle relative normative di riferimento.

Le materie di esame riguarderanno anche tutto quanto ritenuto necessario ai fini di corretta e oggettiva valutazione dei candidati.

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1692263

Fax +39 0965.1692201

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1692206

Fax +39 0965.1692206

Indirizzo e-mail

Ufficio didattica

Tel +39 0965.1692440/212

Fax +39 0965.1692220

Indirizzo e-mail


Segreteria studenti

Tel +39 0965.1691475

Fax +39 0965.1691474

Indirizzo e-mail

Segreteria Amministrativa

Tel +39 0965.1692257/261/241

Fax +39 0965.1692201

Indirizzo e-mail


Ufficio orientamento

Tel +39 0965.1692386/212

Fax +39 0965.1692220

Indirizzo e-mail

Social

Facebook

YouTube

Instagram